Modellazione, rendering e animazione 3D

illustrazioni e animazioni 3D tecniche, pubblicitarie, artistiche

Resonance opera da anni nel campo della modellazione, rendering e animazione 3D. L’utilizzo delle immagini e animazioni 3D è prevalentemente rivolto alla visualizzazione di oggetti, prodotti, ambienti, edifici, in genere non ancora esistenti, e alla produzione di illustrazioni di ogni genere.

l

3D tecnico

Illustrazioni 3D per manualistica, schede tecniche, cataloghi. Animazioni 3D di lavorazioni, processi e procedure.

i

3D pubblicitario

Illustrazioni e video animazioni 3D fotorealistiche di prodotti, oggetti, loghi, sigle, per la pubblicità stampata e a video.

3D divulgativo

Visualizzazione 3D di dati, report, statistiche. Animazioni in campo medico / scientifico, tecnico, educativo in genere.

3D artistico

3D per fondali e scenografie virtuali; proiezioni per spettacoli, ambientazioni, installazioni; illustrazioni per stampati.

Un progetto architettonico, un oggetto di design, di arredamento, un prodotto commerciale, sono ottimi candidati per una pre-visualizzazione e presentazione al pubblico. Una presentazione fotorealistica in 3D di un oggetto serve per valutare il gradimento degli utenti prima dell’avvio della produzione; una animazione può descrivere ancor meglio l’oggetto in questione, ad esempio con una rotazione completa che ne mostra tutti i lati; un edificio è meglio comprensibile in una ricostruzione 3D che permetta di visitarlo virtualmente, piuttosto che visto in pianta sul progetto.
Altri utilizzi del 3D sono quelli rivolti all’illustrazione e animazione tecnicapubblicitaria, divulgativaartistica.

Più recentemente, è iniziato lo studio di linguaggi di programmazione e strumenti per interagire con i modelli 3D in tempo reale, e per la navigazione di “ambienti virtuali” su pc.

L’interattività estende ulteriormente la percezione del progetto presentato, permettendo di esaminarlo, ruotarlo, o di muovere parti mobili; nel caso di ambienti virtuali, permette all’utente di muoversi all’interno dello spazio virtuale. (vedi demo Campus Università di Salerno).

Pin It on Pinterest

Share This